Perché Elon Musk sta assumendo in gran segreto scrittori satirici




Il patron di Tesla ha messo sotto contratto parte degli autori del sito satirico “The Onion”, che in passato non gli ha risparmiato critiche irriverenti.


Veicoli elettrici, energie choice, ricerca spaziale, trasporti e logistica, interfacce uomo-macchina, lanciafiamme e satira. Si allunga l’elenco degli interessi di Elon Musk che, stando a quanto riportato dal Daily Beast, avrebbe messo sotto contratto parte dello staff del sito satirico The Onion, pungente e irriverente al punto di avere preso di mira lo stesso Musk, scrivendo che “offre 1,2 miliardi di dollari a qualsiasi progetto che promette di farlo sentire completo”.

The Onion è nato nel 1988 include rivista satirica each convertirsi all of’online nel 1996. Cessata la pubblicazione cartacea nel 2013, ha cominciato a fornire anche servizi pubblicitari. Un progetto che — dal punto di vista imprenditoriale — non è riuscitissimo ma che continua a vantare proseliti e sostenitori.

L’idea che Musk abbia messo sotto contratto lo team per salvare l’azienda appare peregrina, tanto quanto l’ipotesi che il patron di Tesla si voglia dare alla satira. Il commento che Musk a rilasciato al Daily Beast non aiuta a decifrarne le reali intenzioni: “È abbastanza ovvio che la commedia sia la prossima frontiera dopo i veicoli elettrici e dopo l’esplorazione spaziale”.

Secondo alcune fonti, Musk non vorrebbe controllare il progetto editoriale e, a supporto di questa tesi, ci sarebbe il suo rifiuto di rilevare l’azienda (passata nel 2016 sotto il controllo del community televisivo Univision). Ma, allora, quale thought frulla in testa a Musk? In passato The Onion ha giocato pesante con la sua figura di imprenditore ma credere che abbia voluto mettere a tacere i suoi detrattori non appare plausibile.


Like it? Share with your friends!

146
2.7k shares, 146 points

Perché Elon Musk sta assumendo in gran segreto scrittori satirici

log in

Captcha!

reset password

Back to
log in
Choose A Format
Gif
GIF format